Ristrutturare un ufficio a Milano

Ristrutturare un ufficio a Milano

Sia che tu abbia bisogno di ottimizzare gli spazi all’interno dei tuoi uffici o che desideri creare un ambiente più accogliente e dinamico per i tuoi collaboratori, la ristrutturazione degli spazi aziendali richiede un lavoro di squadra. Tra progettista, arredatore, geometra e architetto, il lavoro da fare è parecchio e noi di District En Rose possiamo aiutarti con un servizio chiavi in mano di ristrutturazioni complete.

Ristrutturare un ufficio a Milano

Ma vediamo ora quali sono i punti chiave da affrontare per la ristrutturazione di un ufficio.

Pianificazione degli spazi interni di un ufficio

Una pianificazione intelligente degli interni è la base per tutti i progetti di ristrutturazione degli spazi di lavoro. In particolare per farlo nel modo più corretto, è utile capire quali sono le reali esigenze alla base del progetto:

  • Hai bisogno di creare più spazio e aggiungere più scrivanie per i tuoi dipendenti?
  • Hai bisogno di migliorare l’efficienza degli spazi?
  • Vuoi creare spazi aperti per favorire la collaborazione dello staff?
  • Ci sono abbastanza sale conferenze o sale adatte a conference call?
  • L’area ristoro e le facilities sono sufficienti per tutto il personale?
  • Vuoi migliorare l’accesso agli spazi per le persone con disabilità?

Dopo aver stabilito le varie esigenze, è possibile partire con il progetto di ristrutturazione cominciando con la nuova pianificazione degli spazi.

In ottica di favorire il distanziamento sociale è bene pensare ai nuovi spazi in modo più elastico perché sia possibile adattarli alle esigenze lavorative, ma anche alla sicurezza che le nuove normative impongono.

Ristrutturare un ufficio a MilanoArredi per ufficio

Una volta stabiliti e realizzati gli interventi strutturali necessari a creare i nuovi spazi si può pensare all’arredo dell’ufficio.

Pareti e illuminazione

Da non sottovalutare è la parte legata alla tinteggiatura delle pareti; diversi studi infatti dimostrano che la scelta del colore influisce sulla capacità di concentrazione, efficacia e benessere dei dipendenti.

Dopo aver individuato i colori migliori per le pareti dell’ufficio si passa alla scelta di lampade e arredi veri e propri.

L’illuminazione negli spazi di lavoro è cruciale per determinare la qualità dell’ambiente lavorativo: la ristrutturazione dell’ufficio può essere l’occasione per cambiare anche le fonti illuminanti.

Il consiglio è di scegliere lampade e luci a led che consumano meno e affaticano meno la vista.

Componenti d’arredo per ufficio

Gli arredi da ufficio invece devono rispondere a caratteristiche precise:

  • Essere ergonomici così da garantire la maggior comodità possibile
  • Essere regolabili: la possibilità per ciascun dipendente di regolare altezza di sedie, tavoli di lavoro e scrivanie è cruciale al benessere posturale
  • Fornire il benessere acustico: per garantire un livello di comfort acustico ottimale è possibile sfruttare arredi e pareti fonoassorbenti
  • Favorire la comunicazione: lo scambio di idee e la comunicazione all’interno dell’ufficio sono importantissime, scegliere arredi adatti a garantire sia privacy che scambio di idee si rivelerà una scelta vincente.
  • Essere rappresentativo dell’azienda: gli arredi dell’ufficio contribuiscono a comunicare i valori e la personalità di ciascuna azienda. La scelta degli arredi va quindi fatta in accordo alle linee guida aziendali perché siano in grado di veicolare la brand image appropriata.

Ristrutturare un ufficio a Milano

Stai pensando di ristrutturare i tuoi spazi di lavoro? Scopri il nostro Case Study dedicato alla ristrutturazione di un ufficio a Milano per cui ci siamo occupati di rivedere completamente la suddivisione dei 250 mq di spazi.

Scopri cosa dicono di noi alcuni dei nostri clienti.

Per maggiori informazioni sul nostro servizio di ristrutturazioni business non esitare a contattarci, siamo disponibili anche per consulenze in videocall.

 

YOUR COMMENT